Il Sistema Florovivaistico Toscano per i Garden d'Europa

Renato Ferretti

Dirigente Agronomo della Provincia di Pistoia e coordinatore del Comitato Tecnico di Toscana Piante e Fiori S.c.r.l.


1. Il FLOROVIVAISMO TOSCANO

La Toscana è la prima regione d’Italia per la produzione di fiori e piante ornamentali. Leader indiscusso per il vivaismo ornamentale che ha la sua culla nella piana Pistoiese da cui si estende in tante aree della Regione, la Toscana rappresenta per eterogeneità e qualità dei suoi prodotti un territorio unico in cui si possono trovare fiori e piante tipiche di tutte le zone del mondo da quelle tropicali coltivate in ambienti protetti a quelle dei climi freddi che si riscontrano nelle zone più interne e nella montagna appenninica.

Le pianure interne della Toscana, di cui quella Pistoiese della Valle dell’Ombrone è la più rappresentativa, sono costituite da ottima terra di origine alluvionale con alta fertilità che è la conseguenza della sedimentazione di particelle terrose di origine eterogenea.

Il clima è mitigato dall’influenza del mare e protetto dai venti freddi del Nord dalla cornice di montagne dell’Appennino, tanto che Pistoia è ritenuta la città dell’entroterra più a nord con clima di tipo mediterraneo.

In questi territori le giovani piante trovano le migliori condizioni per un sano e rapido sviluppo; si strutturano forti e robuste da risultare poi le più qualificate del mondo, per vivere e crescere sia nei territori più a nord dell’Europa, che nelle zone torride dell’Africa e del medio oriente; naturalmente sempre secondo le caratteristiche botaniche delle varie specie, determinate dall’areale di crescita spontanea.

In Toscana oggi sono dedicati al florovivaismo oltre 7000 ettari di terreno coltivati da circa 2500 imprese con oltre 10.000 addetti. Circa 6.000 ettari sono coperti da piante coltivate in modo armonico le specie, varietà e forme più diverse, sono infatti circa 2.000 le voci in catalogo, per soddisfare in modo qualificato le esigenze di arredo urbano, dei giardini, dei viali, dei parchi, e per interventi di recupero ambientale.

2. I SERVIZI

Il sistema florovivaistico Toscano si è dotato di servizi a supporto delle imprese ed a garanzia del consumatore di prim’ordine. In particolare Pistoia è sede del servizio fitosanitario regionale per garantire la sanità dei vegetali prodotti, dei servizi d’innovazione e sperimentazione incentrati sull’ARSIA (AGENZIA REGIONALE SERVIZI ED INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA) con una sede operativa presso il CE.SPE.VI. (Centro sperimentazione vivaistica) che offre fra l’altro uno sportello informativo per tutti i possibili acquirenti.

Dalla tradizione delle maestranze dedite all’attività vivaistica moderna fin dalla seconda metà dell’ottocento, ha tratto origine la cultura scientifica Toscana tanto che Pistoia è sede di un corso Universitario in Tecnica vivaistica, annesso al Centro Sperimentale del Vivaismo, che possiede una ricca collezione di piante ornamentali oggetto di continui studi e ricerche finalizzate al miglioramento della qualità delle produzioni vivaistiche Toscane.

I Garden Center d’Europa troveranno a Pistoia un’accoglienza cordiale e puntuale nonchè servizi ed informazioni all’avanguardia nel settore. Esiste fra l’altro un catalogo completo su supporto informatico denominato GARDEN e VIVAIO predisposto e distribuito dal CE.SPE.VI.

Ogni azienda presente al GAFA è in grado di soddisfare gli ordini dei propri acquirenti Tedeschi ed Europei offrendo assieme alla pianta una vasta gamma di servizi a partire del trasporto a domicilio, con garanzia di consegna in qualsiasi città Europea nell’arco di 36 ore, per finire al confezionamento personalizzato.

3. LA PRODUZIONE TOSCANA ED IL MERCATO EUROPEO

Per l’assortimento produttivo che va dai fiori recisi alle piante da appartamento, a quelle da giardino e per grandi parchi arricchito da alcune peculiarità produttive come gli agrumi ornamentali in vaso di terracotta, gli olivi di tutte le varietà e forme e le più singolari piante mediterranee, la TOSCANA è da considerare la prima regione florovivaistica d’Italia e forse d’Europa.

La grande scelta di specie e varietà e la possibilità di acquistare e ritirare i prodotti durante tutti e dodici mesi dell’anno sono fra i principali fattori di successo del nostro vivaismo ornamentale.

Ciò ha permesso al nostro Sistema di fare una grande performance nell’incremento dell’esportazione in particolare di piante in vaso ed in contenitori medio-grandi di cui siamo sicuramente all’avanguardia nel mondo grazie alla grande quantità d’investimenti effettuati dalle aziende in tecnologie ed impiantistica innovativa.

L’Italia è il 2° paese esportatore di fiori e piante in Germania preceduto solo dall’Olanda. E’ da sottolineare che i vivaisti negli ultimi due anni hanno raddoppiato le proprie vendite verso la Germania. Tanto che si può affermare che in ogni Garden Center e punti vendita di fiori e piante della Germania si trovano prodotti provenienti dalle nostre aziende. Quindi la pianta italiana è entrata a far parte dell’assortimento tipico dei rivenditori tedeschi.

4. LE PIANTE MEDITERRANEE

Si è accennato alle "piante mediterranee" ed è bene precisare che dal punto di vista commerciale con questo termine si intende un insieme di specie, originarie anche di "climax" non propriamente mediterranei e, contraddistinte da:

Nell’Europa continentale queste piante, che soddisfano una domanda esotica ed originale da parte dei consumatori più esigenti possono essere utilizzate per la decorazione temporanea di giardini, prati, verande e case; nonchè per la decorazione permanente di luoghi pubblici e privati coperti e climatizzati (interiorscaping).

I nostri produttori sono in grado di soddisfare le più sofisticate esigenze dei consumatori con la più ampia gamma di prodotti da distribuire attraverso i garden center e le grandi catene di supermercati.

5. CONCLUSIONI

La Toscana quindi si caratterizza per le produzioni tipiche che traggono la loro origine nella tradizione delle fattorie Rinascimentali come la coltivazione in vaso di agrumi e di altre specie esotiche o l’arte topiaria per ottenere piante dalle forme più varie per l’arredo dei giardini classici.

La Toscana, grazie alla vivacità dei suoi imprenditori, offre all’Europa piante, attrezzature, articoli di arredo (terracotte, ecc) e servizi d’avanguardia per una migliore qualità della vita nelle città e nelle case.

 

Relazione tenuta in occasione di GAFA ‘97 (Colonia, 1 settembre 1997)


Homepage Indietro
© 1999 Ce.Spe.Vi. - Pistoia
La riproduzione anche parziale del contenuto di queste pagine é vietata