Progetto PROBIORN
Produzione biologica di piante ornamentali
Ente finanziatore: A.R.S.I.A. - Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione nel settore Agro-forestale
Ente promotore: C.A.N.C. - Consorzio per la Valorizzazione dell'Albero di Natale del Casentino
Coordinatore Scientifico: Dr. Antonio Grassotti (Istituto Sperimentale per la Floricoltura - Pescia)

Obiettivi

Attività

Risultati

Partner

Stati avanzamento

Manifestazioni

Documenti

AgriBio Links

Documenti e pubblicazioni prodotti dal progetto


ARTICOLI GIA' PUBBLICATI:


  1. ISZA: Del Bene G., Gargani E., 2004. Efficacia di prodotti di origine naturale per il controllo dei fitofagi nel settore ortoflorovivaistico. ATTI VII GIORNATE SCIENTIFICHE S.O.I., Napoli 4-6 maggio: 90 - Articolo (223 Kb)

  2. CeRSAA: Minuto G. et al., 2004. Alberi di Natale bio cercansi. COLTURE PROTETTE 6: 94 - Articolo (630 Kb)

  3. ISZA: Del Bene G., Gargani E., 2004. Dannosità di fitofagi su fillirea. II CONVEGNO NAZIONALE PIANTE MEDITERRANEE, Agrigento 7-8 ottobre. Raccolta riassunti: 90 - Articolo (275 Kb)

  4. ISFLO: Burchi G., 2004. Coltivazione biologica e tecniche colturali a basso impatto ambientale nel florovivaismo. FLORTECNICA 11: 25-26 - Articolo (1.115 Kb)

  5. ARSIA: Carrai C., 2004. Florovivaismo e salvaguardia dell'ambiente: le azioni dell'A.R.S.I.A. FLORTECNICA 11: 28-29 - Articolo (1.120 Kb)

  6. ISFLO: Grassotti A., 2004. PROBIORN: linee guida di un progetto sul florovivaismo biologico. FLORTECNICA 11: 30-31 - Articolo (1.180 Kb)

  7. CeRSAA: Minuto G., Frumento A., Versari M., Guerrini S., Garibaldi A., 2004. Efficacia di film a base di amido termoplastico per il contenimento delle infestanti su basilico. FLORTECNICA 11: 87-89 - Articolo (1.422 Kb)

  8. AIAB: Ferrante A., 2004. La floricoltura biologica come opportunità di riconversione di agrosistemi a forte impatto ambientale e di diversificazione delle produzioni biologiche. FLORTECNICA 12: 66-67 - Articolo (1.053 Kb)

  9. CANC: Roselli M., 2004. Produzione dell'albero di natale biologico e rintracciabilità nel comprensorio casentinese: una opportunità di comunicazione commerciale mirata nei confronti dei consumatori per la tutela di una coltivazione strategica per le zone montane. FLORTECNICA 12: 68-71 - Articolo (1.969 Kb)

  10. AIAB: Erba E., Pezzini M., Malandrino L., 2004. Biologico di qualità per tutti. FLORTECNICA 12: 80-83 - Articolo (1.784 Kb)

  11. CeRSAA: Minuto G., 2005. La produzione biologica delle piante ornamentali. SAVONA ECONOMICA 3: 23 - Articolo (515 Kb)

  12. CeRSAA: Minuto G., 2005. Alberi di natale biologici. Quale futuro?. SAVONA ECONOMICA 5: 22 - Articolo (530 Kb)

  13. APBT: Fossi O., 2005. Progetto Probiorn - Quando la floricoltura diventa biologica. LA CAMPAGNA TOSCANA 5: 23 - Articolo (504 Kb)

  14. ISFLO: Sarrocco S., 2005. La difesa biologica del garofano da Fusarium oxysporum f. sp. Dianthi: studio di un caso. CLAMER INFORMA 7-8: 15-17 - Articolo (814 Kb)

  15. AIAB: Scavo N., 2005. Probiorn: primi risultati. CLAMER INFORMA 7-8: 73-75 - Articolo (993 Kb)

Articoli in corso di pubblicazione:

  1. ISZA: Del Bene G., Gargani E., 2005. Gli insetti dannosi a fillirea in Toscana. In fase di stesura.

  2. DISTAF: Calamini G., la Marca O., Rinaldi L.M.R., 2005. Ricerche sulla produzione di postime e sulla coltivazione biologica dell'albero di Natale. In fase di stesura.

  3. INEA: Scaramuzzi S., 2005. Prodotti florovivaistici biologici e accesso al mercato: opportunità e vincoli. In corso di pubblicazione.

  4. CESPEVI: Marzialetti P., Pardossi A., Pozzi A., 2006. Materiali alternativi alla torba per la preparazione dei substrati di coltura impiegati nel vivaismo professionale. COLTURE PROTETTE - In corso di stampa.

  5. CeRSAA: Minuto G., 2005. Coltivazione di piante ornamentali biologiche in vasi biodegradabili e compostabili - Risultati del progetto. COLTURE PROTETTE - Previsione su n. 12/2005.

  6. UNIPI: Incrocci L., Lanzi A., Marzialetti P., Pardossi A., 2006. Verifiche sperimentali sull'impiego di materiali alternativi alla torna come componenti dei substrati impiegati in campo florovivaistico. Da inviare all'INFORMATORE AGRARIO.

  7. UNIPI: Incrocci L., Marzialetti P., Pardossi A., 2006. Scelta e preparazione dei substrati per le colture florovivaistiche. In fase di stesura.

  8. CeRSAA: Minuto G., 2006. Contenimento delle infestanti con film biodegradabili di pacciamatura - Risultati del progetto. COLTURE PROTETTE – Previsione su n. 1/2006.


 

ATTI DEL CONVEGNO:
Coltivazione biologica e tecniche colturali a basso impatto ambientale nel florovivaismo: esperienze e prospettive, anche alla luce della applicazione della l.r.25/99
Sabato 4 Settembre 2004 - COMICENT - Pescia

Locandina del convegno

G. BURCHI (Istituto Sperimentale per la Floricoltura, Pescia)
Introduzione

B. PIRAS (MiPAF Uff. QTC 5°, Agricoltura Biologica ed Ecocompatibile): Il florovivaismo biologico: le potenzialità di un settore in sviluppo
Relazione

C. CARRAI (ARSIA Toscana): Florovivaismo e salvaguardia dell’ambiente: le azioni dell’ARSIA
Relazione

A. GRASSOTTI (Istituto Sperimentale per la Floricoltura): PROBIORN: linee guida di un Progetto sul Florovivaismo Biologico
Relazione

N. SCAVO (CIPA.AT): Applicazioni di tecniche bio-integrate in Valdinievole
Relazione

A. MOROSI (CIPA.AT): Produzione agricola integrata nel vivaismo ornamentale: l'esperienza del CIPA.AT SR Pistoia
Relazione

G. MINUTO (CeRSAA Albenga): Efficacia di film a base di amido termoplastico per il contenimento delle infestanti su basilico
Relazione

G. MINUTO (CeRSAA Albenga): Difesa del ciclamino allevato secondo le regole dell'agricoltura biologica
Relazione

S. SCARAMUZZI (Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Firenze): Produzioni florovivaistiche biologiche e accesso al mercato: vincoli e opportunità
Presentazione PDF (850 Kb)

A. COPPI (ARPAT Pistoia): Strumenti volontari di gestione ambientale: la possibilità di registrazione EMAS per le aziende agricole
Relazione

P. MIGLIORINI (Ordine degli Agronomi di Pistoia): Vivaismo biologico: problemi ed opportunità
Relazione

A. FERRANTE (AIAB Toscana): La floricoltura biologica come opportunità di riconversione di agrosistemi a forte impatto ambientale e di diversificazione delle produzioni biologiche
Relazione

M. ROSELLI (Impresa Verde Arezzo – C.A.N.C.): Produzione dell’Albero di Natale biologico e rintracciabilità nel comprensorio Casentinese: una opportunità di comunicazione commerciale mirata nei confronti dei consumatori per la tutela di una coltivazione strategica per le zone montane
Relazione

P. FRANGI (Fondazione Minoprio - Centro MiRT): Sperimentazione di strategie di difesa a basso impatto ambientale
Relazione

P. VERNIERI (Dip. Biologia delle Piante Agrarie, Università di Pisa): Tecniche a basso impatto ambientale per ridurre l'apporto chimico in vivaio
Relazione

E. ERBA (AIAB Toscana): Biologico di qualità per tutti
Relazione


Ce.Spe.Vi. Pagina iniziale | Banca del Germoplasma | Biblioteca |  Notiziario | Links  
Schede Fitopatologiche |  Dati Agrometeorologici | Schede Botaniche  

Pagine gestite e realizzate da: Paolo Marzialetti  © 1996/2008 Ce.Spe.Vi. - Pistoia
La riproduzione anche parziale del contenuto di queste pagine é vietata