Progetto PROBIORN
Produzione biologica di piante ornamentali

Stato di avanzamento del progetto al 1 luglio 2005
 
C.A.N.C. Consorzio per la Valorizzazione dell'albero di Natale del Casentino


Partner: CANC – Impresa Verde Arezzo srl

Responsabile: Roselli Marco

Argomento della Attività svolta
Dimostrativa e Divulgazione: Coordinamento burocratico-amministrativo del progetto, assistenza tecnica, divulgazione risultati, affiancamento partner DISTAF per le prove di contenimento delle infestanti con metodi alternativi al diserbo chimico e per la raccolta delle talee (prove di propagazione agamica).
A tali attività si affianca una indagine effettuata sugli appezzamenti di albero di Natale mirata alla ricerca di residui di diserbanti nel terreno al fine di capire in modo circostanziato il destino ambientale di trattamenti svolti anche in relazione alla natura del principio attivo.

Obiettivi dell'Attività svolta: coordinare le attività burocratico-amministrative del progetto PROBIORN, trovare alternative al diserbo chimico per i vivai di albero di Natale, valutare l'efficienza pacciamante dei film a base di amido termoplastico, valutare la capacità di radicazione ed il geotropismo di talee di Picea abies, selezionare semenzali della stessa specie da piante con caratteristiche botaniche di pregio.

Breve sintesi dell'Attività svolta nel 1° anno (2004):
Attività di coordinamento.
Attività di assistenza tecnica in campagna, controllo delle prove avviate per il contenimento delle infestanti con amido termoplastico e tessuto.
Realizzazione di numerose riunioni con i produttori di albero di Natale sulle tematiche del Probiorn.
Partecipazione alla biennale del fiore di Pescia, partecipazione convegno e realizzazione di pubblicazione (Flortecnica)

Stato di avanzamento dell'attività svolta nel 2° anno (da gennaio a luglio 2005):
Attività di coordinamento.
Attività di assistenza tecnica in campagna, controllo delle prove avviate per il contenimento delle infestanti con amido termoplastico e tessuto.
Dai controlli effettuati si osserva una aggressione maggiore delle infestanti con un minimo condizionamento dell'attività di crescita delle piantine anche a causa della lesione del film di amido termoplastico.
Migliori sembrano gli effetti sulle piantine contenute con tessuto.
Realizzazione di riunioni con i produttori di albero di Natale sulle tematiche del Probiorn.

Attività che si prevede di svolgere fino al termine del Progetto (dicembre 2005):
Realizzazione di interventi divulgativi rivolti alla diffusione dei risultati ottenuti e delle prospettive di risoluzione dei problemi di tecnica colturale nel settore floricolo e vivaistico.
Altre iniziative verranno realizzate nella zona montana del Casentino per la diffusione dei risultati riguardanti la coltivazione dell'albero di Natale.

Collaborazioni con altri Partner o Ditte interessate o Sponsor del Progetto:

Eventuali collaborazioni con Enti esterni al Progetto:

Eventuali pubblicazioni tecniche o scientifiche (indicare autori, titolo, rivista o giornale, numero, pagine):

Note:

 
Pagine gestite e realizzate da: Paolo Marzialetti  © 1996/2008 Ce.Spe.Vi. - Pistoia
La riproduzione anche parziale del contenuto di queste pagine vietata